Sono solita utilizzare diversi strumenti per gestire al meglio il mio lavoro.

Una volta creati i profili vanno ottimizzate le pagine. Stesso discorso vale per le pagine esistenti.

Vanno riempiti tutti i campi informativi, attivati i pulsanti, collegati i profili Facebook e Instagram, collegate le pagine alla piattaforma Business Manager per la gestione delle inserzioni sui social.

Ogni cliente deve avere un suo profilo e account pubblicitario in modo tale che Facebook possa fatturare direttamente a loro i costi della pubblicità e sia concesso ai clienti di potersi scaricare le fatture relative ai costi di advertising.

Fanno poi inserite alcune stringhe di codice all’interno del sito in modo tale da monitorare i flussi sia con Google Analytics, sia con i Pixel e gli Eventi di Facebook.